Lettori fissi

giovedì 30 giugno 2011

La Girandola di Castel Sant'Angelo

Ieri sera, per la festa dei santi patroni di Roma, Pietro e Paolo, c'è stato un meraviglioso spettacolo di fuochi d'artificio chiamato La Girandola di Castel Sant'Angelo. E' una rievocazione storica, ispirata a uno spettacolo pirotecnico che si svolse la prima volta nel 1481, per l'esaltazione del pontificato di Sisto IV, e che in un trattato del 1540 viene così descritto:
«Al terzo giro tirano molti razzi, i quali sono longhi un palmo che di poi sono andati in alto con una longha coda e che par gli habbino finito, schioppano, e mandan fuori sei o otto razzetti per uno, nella maggiore sommità del castello, dove è l’Angelo attaccato à l’arboro del stendardo, adattato una forma d’una grande stella, che contiene molti razzi».(notizie storiche fornite da ass."Voli d'arte")

Ecco alcuni scatti dello spettacolo di ieri , pensate che meraviglia le luci riflesse nel Tevere!










Se verrete da queste parti il prossimo anno non mancate lo spettacolo!
Un saluto a tutti dalla mia meravigliosa città!

lunedì 27 giugno 2011

Leggeri come la spuma del mare

Eccomi qua, ci sono ancora! Anche se stamattina ho temuto di sciogliermi, mentre giravo con mia figlia per il mercatino :) Ragazze l'estate è meravigliosa, solo se... non facesse sto caldo infernaleeeeee!
Non riesco più a tenere i ferri in mano, nemmeno col cotone; ho appena terminato un altro top per abito da bimba, devo rifinirlo e poi ve lo mostro. Intanto prosegue la caccia alla stoffa giusta, temo dovrò accontentarmi di trovare il giusto abbinamento di colori, senza pretendere troppo. Ma non mi sono ancora arresa :)
Nel  frattempo voglio mostrarvi queste meraviglie:



Sono pagine di un vecchio numero di Casamia, fonte di tante idee, guardate che atmosfera creano queste bottiglie vestite di organza e decorate con piccole conchiglie! Il bagno profuma di mare e ha un'aria nuova con pochissimo lavoro .
Se desiderate  le spiegazioni per realizzarle scrivetemi una mail, ve le trascriverò , perchè sono su più pagine e non è agevole copiarle con lo scanner.
Buona estate!!

giovedì 23 giugno 2011

collana o collarino?

Appena l'ho visto me ne sono innamorata, è un filato prezioso Vulcano della Roby lane. In gomitoli da 50 gr, 120m  ( l'indicazione del produttore dice di lavorarlo con ferri n7-8). La Roby credo sia una sottomarca della Mondial, ho controllato, il filato della Mondial è identico e si chiama Perla, ecco la foto dal loro catalogo:


 Io l'ho acquistato in un bel color lilla, che in questo momento mia figlia adora, e ispirata da un modello visto in vetrina, ho realizzato questa collana-sciarpina estiva-collarino, non so bene come definirla!


Beh, vista così è una collana, ma così, come la indossa mia figlia... è un collarino, no?


Comunque  è piaciuta molto a tutte e due, anche realizzarla è divertente e piuttosto semplice, ci vuole solo un po' di tempo. Ho usato quasi tutto un gomitolo per i fili della collana, mentre per la "chiusura" ho acquistato un gomitolo di cotone Venusia5 dello stesso identico colore, sempre della Roby lane.
Per mia figlia , che è piccolina, ho calcolato una lunghezza di 125 cm del filo, quindi la lunghezza della collana è circa 62 cm, ed ho fatto una matassa aiutandomi con la spalliera di una sedia :). Ho fissato i fili della matassa legandoli con un filo , che poi ho nascosto con la chiusura di cotone lavorata ad uncinetto.
Ho realizzato poi all'uncinetto delle semplicissime catenelle lunghe quanto i fili della matassa e sempre col cotone, ho tagliato dei fili di una misura un po' più lunga infilandoci in maniera casuale delle perline bianche fermate con un nodino, ho chiuso anche questi fili con un nodino, dopo aver aggiustato la misura con quella della matassa, piazzando il nodo nel punto dove poi la chiusura lo avrebbe nascosto.


La chiusura è una striscia a punto basso di  24 maglie per 11 giri, chiusa poi a m. bassissima intorno alla collana.
Per decorare il cilindretto di chiusura, sempre con l'uncinetto, ho preparato un fiore lavorando un anellino di 7 catenelle e lavorando nell'anello maglie basse facendo passare però il filo intorno a due dita prima di fare il punto. Variando il numero delle maglie naturalmente si ha un fiore più o meno pieno.




Il mio è fissato solo provvisoriamente, che mia figlia non lo ha voluto, preferisce la collana semplice.
In effetti è molto bella anche senza ulteriori decorazioni, no?
P.S. se siete ispirate e volete realizzarla, una cosa importante: per calcolare la misura giusta fate un giro di filo e misuratelo anche girandolo intorno al collo due volte, se pensate di indossarla così .
Io nel frattempo ho già un ordine per un clone :)....

mercoledì 22 giugno 2011

Ecco i primi due obbrobri

Aggiornamento sul concorso 



Ecco le foto dei primi due:

                         


Il primo arrivato è di Anna



e il secondo appartiene a Rosa Valente, anzi a sua figlia :)
Che ve ne pare , sono da candidare per la vittoria o voi in casa avete di peggio?? Io sono mooolto curiosa di vederne altri, e intanto penso, penso ...al premio per il vincitore!
Ricordate di mandare la foto raccontando in due parole la storia dell'oggetto, lasciare la vostra mail e l'indirizzo del  vostro sito o blog se lo avete.
Preparatevi a votare con un commento il vostro "preferito" a partire dal 16 luglio.
'Notte a tuttiiii

lunedì 20 giugno 2011

Il mio blog è a impatto zero!


Oggi vi voglio segnalare una bella iniziativa di  doveconviene , un sito che raccoglie online tutti i volantini di offerte pubblicati in Italia. Doveconviene sostiene " il mio blog è carbon neutral" , iniziativa  in linea con la mission del sito che è quella di risparmiare carta e quindi salvare gli alberi, trasformando i volantini cartacei in volantini digitali.
Troverete tutte le info nel sito.
Io sono stata subito entusiasta di accettare il loro invito a partecipare, che mi ha dato l'occasione di conoscere il loro sito che trovo utilissimo: con un click puoi vedere se l'articolo devi acquistare lo puoi trovare scontato  dai rivenditori vicino a te.
Ho aderito volentieri a questa campagna che ci dà la possibilità di piantare nuovi alberi che , solo con la loro presenza, aiutano a bilanciare il co2 prodotto dall'uso del nostro blog. Insomma, nel nostro piccolo, tutti possiamo fare qualcosa, continuando ad utilizzare la tecnologia!
Grazie doveconviene per questa bella iniziativa!

il Sottocosto aiuta l'ambiente

domenica 19 giugno 2011

Pratolina- anticipazione



La pratolina è la margheritina che cresce spontanea nei nostri prati, è un fiore semplice e carino che porta con sè la primavera .Tutti prima o poi abbiamo sfogliato i suoi petali cantilenando m'ama o non m'ama.
La amano soprattutto i bambini, ed è per una bimba
questo corpetto top down che ho realizzato per un abitino estivo, anche lui semplice e carino,allegro come un prato fiorito.
E' lavorato con la tecnica top down (manco a dirlo!).
Ora devo trovare la stoffina giusta per la gonna, e indovinate un po', la voglio fiorita!
Appena l'avrò terminato vi mostrerò l'opera completa.


Davanti



Dietro

Voi che ne dite, non è carino?

mercoledì 15 giugno 2011

il 1° obbrobrio è arrivato!

E' arrivata la foto del primo obbrobrio, non ve la mostro, che è tardi, poi fate brutti sogni  :))
non credo sarà molto facile battere Anna, perciò mettetecela tutta.
P.S. Anna poi mi spieghi come mai l'hai tenuto... ehehhehehhe
p.p.s. non sono io che non voglio mostrarvela., ma il pc che si rifiuta di caricare le foto. Anzi che mi ha fatto la grazia di aprire il blog, che poco fa nemmeno si accendeva... speriamo bene per il futuro.

martedì 14 giugno 2011

Nuovo look per un abito estivo


Contrariamente al mio solito, in questo momento ho un sacco di lavori avviati e non finiti. C'è sempre pronto qualcosa che ha la priorità su tutto e il resto resta indietro :). Piccoli lavori di cucito su i nuovi acquisti dei miei figli, ad esempio questo , mi hanno portato via dal mio lavoro a maglia.


 


La scorsa estate ho penato non poco a convincere mia figlia che questo vestitino fosse davvero troppo scollato ( ed è evidente che non ci sono riuscita), tanto da non trovare nessun reggiseno adatto da indossare sotto. Della cosa si è convinta anche lei, visto che poi non lo ha mai messo. La soluzione che ho trovato per salvarlo dal fondo dll'armadio, quella di bordare con un nastro in tinta , mi ha portato via parecchio tempo; si è dimostrato impossibile trovare un nastro identico. Infine ho trovato questo nastro di organza,ma l'ho dovuto doppiare, che con la sua trasparenza era quasi inutile allo scopo.




 Cucirlo quindi è stato il minimo!
Sono soddisfatta però del risultato, è una buona soluzione che si può adottare in altre situazioni simili e non dà l'impressione di un rattoppo , vero?




Ora, restando in tema di rattoppi, ho bisogno di un consiglio.
Come riparare senza troppa evidenza questo danno ai pantaloni nuovi di mio figlio??
(indossati una sola volta)




Qualcuna di voi ha un'idea geniale??
Che non sia quella di gettarli nell'immondizia, quella non vale, l'ho già avuta io!!
P.S. ricordatevi del mio concorso giocoso, spedite presto le vostre foto, sarà divertente fare la classifica!
xxx Sara

sabato 11 giugno 2011

concorso giocoso "obbrobrio 2011"

Ho avuto un'idea per un concorso leggendo il post di Rosa pubblicato oggi. Rosa ha rinnovato il soggiorno e non sa più dove mettere le cianfrusaglie..oooooops i soprammobili vari, che negli anni le sono stati regalati e che ora non figurano bene o non trovano posto con i nuovi mobili.
E' un problema che ho sempre anch'io, perchè ho difficoltà a togliere dalla vista anche cose che non mi piacciono, solo perchè ci sono affezionata o rappresentano per me il ricordo di una persona cara, sul serio è una cosa lacerante!!!!!!
Così si genera un effetto a catena con conseguenze disastrose :).
Mi spiego:
chi non mi conosce bene, ed entra in casa mia, vedendo tali mobili o soprammobili pensa che questi rappresentino i miei gusti, e non appena se ne presenta l'occasione..ta-daaaaa!
Eccoli arrivare tutti soddisfatti con in mano il pacchetto contenente l'ennesimo oggetto nello stile che LORO CREDONO sia il mio preferito!!
Le bomboniere, che da sole meriterebbero non un post, ma un blog a parte, entrano di diritto in questo concorso.Sono sempre lì, dopo anni , e il "donatore" quando vi fa visita, senza darlo a vedere , controlla che ci sia ancora a fare bella mostra di sè sul tavolo da salotto!

Allora, le REGOLE del concorso :

1) inviare una foto dell'oggetto più brutto... diciamo meno bello o più kitch :) che avete in casa,
   con relativo racconto dell'origine dell'oggetto e del perchè non lo buttate ( bastano anche 2 righe )   a   questo indirizzo: saraq@tiscali.it

2) pubblicizzate questo concorso mettendo sul vostro blog il bannerino qui sotto,così molti amici potranno partecipare, (non è obbligatorio, ma mi farebbe piacere)




Siete pronti con la fotocamera in mano?? Siete pronti a litigare con la suocera o a mandare a monte un'amicizia di anni?? Allora via!!!!!!
Naturalmente dovrete anche votare nella settimana dal 16/7 al 23/7, lasciando un commento al post con le foto e la "peggiore" questa volta sarà la vincitrice del gioco!
Chi riceverà più voti , per consolarsi del suo obbrobrio più obbrobrio di tutti,  
vincerà una mia creazione...che è ancora nel mio laboratorio mentale, lasciatemi pensare bene... non voglio che il mio oggetto finisca nell'immondizia :))

Termine del gioco :
 sabato 16 luglio stop alle telefonate... ehm mi sono lasciata prendere la mano, stop all'invio delle foto.
Durante la settimana successiva saranno aperte le votazioni, basterà lasciare un commento con il numero di riferimento del vostro "preferito."
sabato 23 luglio proclamazione del vincitore!
Su non abbiate remore, fotografate senza timore e..
BUONA FORTUNA!!
P.S. l'immagine del banner è il vero ed unico emblema della categoria, non trovate?

mercoledì 8 giugno 2011

Coprifasce di cotone giallo pulcino

Questo cotone perlè di un bel giallo lo avevo acquistato inizialmente per una copertina, ma  poi è risultato troppo sottile per il lavoro che volevo realizzare.Mi succede talvolta, mi innamoro di un colore, di un filato... e il progetto iniziale va a monte!
Ma non è un problema, anzi! Parto alla ricerca dell'idea giusta. In questo caso la scelta è caduta su un capo per neonato (taglia 3 mesi), che mi è stato ispirato da un modello che  Marica ha pubblicato  sul suo blog, sempre pieno di belle novità per bambini.
Lavorazione top down, naturalmente! ( mi sto esercitando)




Spiegazioni:
filato di cotone Perla, si lavora col 3- 3,5.
Io ho usato i ferri n.3
Per la quantità non ho misure precise, il gomitolo è da 150 gr... ma con 100 gr ne avanza.

Punto usato per il bordo: 2 ferri a dritto e  2 a rovescio.
Per le asole: all'inizio del ferro lavorare 2 maglie , 2 maglie assieme e 1 gettata.
Io ho lavorato la prima dopo 6 ferri, per lasciare il collo un po' libero, poi intervallando ogni 20 ferri per altre 3 volte.

Avviare 56 maglie e lavorare per 8 ferri a maglia rasata dritta ( quando si arrotolerà si presenterà al rovescio sul dritto del lavoro).
Dividere ora le maglie in 5 parti:
per il mezzo davanti 12  maglie,comprese le 5 per il bordo
per gli aumenti : *1 gettata, 2 dritti, 1 gettata*
per la manica 5 maglie
ripetere da * a*
per il dietro 14 maglie
ripetere gli aumenti da* a*
per la 2° manica 5 maglie
ripetere da* a*
per la seconda metà del davanti 7 maglie a dritto + 5 per il bordo.
Lavorare a maglia rasata a dritto per 6 ferri, sempre proseguendo con gli aumenti per le maniche, lavorando ogni 2 ferri 1gettata, 2 maglie a dritto, 1 gettata.
Lavorare ora 4 ferri a maglia rasata rovescio e 4 ferri a maglia rasata al dritto per 4 volte (4 righe a rovescio).
Terminato il ferro del 20° aumento per la manica, lavorare la metà davanti e le maglie della manica fino alla prima maglia a dritto delle due che si trovano tra gli aumenti, e tornare indietro lavorando ora solo le maglie della manica.
Distribuire lungo la manica 4 diminuzioni (ogni 8 ferri ) lavorando assieme la 2° e la 3° maglia e le ultime due prima della maglia di vivagno.
Lavorare 44 ferri a maglia rasata al dritto e 4 al rovescio; chiudere le maglie.
Continuare a lavorare le maglie del dietro e quelle della seconda manica, e tornando indietro lavorare anche qui solo le maglie della manica.
Riprendere le maglie del 1/2 davanti , terminare il ferro e lavorando il ferro rovescio lavorare tutte le maglie del corpino, per  34 ferri e 4 ferri a maglia rasata rovescio. Chiudere tutte le maglie.
Le uniche cuciture saranno quelle del sottomanica.




E' semplice e tenero per un piccolo pulcino.
Se non sono chiare le spiegazioni, scrivetemi, spero di migliorare!

lunedì 6 giugno 2011

Schemi a punto croce a tema marino

 Avete già voglia di mare? Siete già sulla spiaggia? Divertitevi a ricamare questi schemi grandi e piccini e decorate la vostra casa con quadretti alle pareti, o i vostri asciugamani con una bordura, o i cuscini da mettere sulla sdraio in veranda con un bel medaglione ricamato.







Questo è un lavoretto che ho realizzato tempo fa utilizzando questi schemini, ora fa la sua bella figura proprio in un appartamentino al mare!



Buon lavoro a tutte!
Sara

sabato 4 giugno 2011

Avviso ai naviganti

create your own banner at mybannermaker.com!


Carissimi amici, come qualcuno avrà già notato ho aperto da poco un blog di cucina con lo scopo di evitare così che i lavori a maglia si macchiassero col sugo o prendessero odore di fritto!
Ora hanno trovato casa a lacuocadicasa.blogspot.com anche i post di cucina pubblicati qui in passato.
Mi sembra una scelta giusta, è tutto più ordinato :)!
Quindi se cercate una mia ricetta, su cliccate e visitate il nuovo blog, lasciate un salutino e magari un commento per farmi sapere se vi piace.Vedete qui a fianco? Ho creato anche il bannerino che potete importare sulle vostre pagine e farmi un po' di pubblicità, oltre che potete raggiungermi con un solo clic.
E poi è carino, no?
xxx Sara
p.s. In questo periodo sto molto al pc, per imparare a fare queste operazioni sui blog, ma un lavoretto a maglia da farvi vedere, presto l'avrò! Lavori in corso...

mercoledì 1 giugno 2011

cosa sono i feeds? video

 In questi giorni sto lavorando sul design dei blog e volevo aggiungere l'icona per i feed. ma sono piuttosto inesperta e mi sono letta decine di articoli per chiarirmi le idee, finchè... ho trovato questo su youtube!
http://youtu.be/nJZVJoTSDyw
Io l'ho trovato chiarissimo e anche divertente, spero vi sarà utile.Complimenti all'autore e al traduttore :)
Sara

Morbidi giochi per bebè

Ancora tratti da quel vecchio Burda, due modelli per realizzare da sole giochi per bebè.
Mi sono innamorata dei colori, diversi dai soliti colori pastello che si usavano per i bimbi, sono facili da fare e sicuramente graditi dai bambini che possono strapazzarli e succhiarli ! :)
















A suo tempo , ormai quasi 18 anni fa, realizzai i pesciolini per mia figlia con della cotonina a fiorellini rossi. Li adorava! Io, approfittando del foro,  avevo inserito un nastrino che era fissato al seggiolone , così quando lei lanciava i giochi io mi risparmiavo un po' la schiena!!
Spero le spiegazioni siano sufficienti, ma sono davvero facili, cuciti dal dritto e rifiniti con uno zig zag stretto con un bel filo in colore contrastante.